"Io lo so che tu sei paranoica, che hai le tue lune storte, che vuoi startene per conto tuo e che ami più i libri che le persone. So che di notte aspetti un mio messaggio e io sono talmente stronzo da non mandartelo, mi piace sapere che aspetti un mio gesto, è egoista ma mi piace. Lo so che quando le tue amiche mi nominano tu rispondi semplicemente “Ma si è da lui, è un deficiente.” ma intanto ti tormenti le mani e ripensi alle cazzate che abbiamo fatto insieme. Lo so che quando sei in giro speri di incontrarmi e che quando ti dicono “Guarda che ti sta fissando.” tu rispondi “Perché mi dovrebbe fissare?”, ma intanto il tuo cuore batte a mille e quando torni a casa mi pensi finché non ti addormenti. Quando nominano qualcosa che ti ricorda me sbuffi dicendo “E’ una persecuzione”. Poi però sai che ti dico, io so anche che mi sogni di notte, che ti piace che la gente mi nomini, che ti incazzi quando mi offendono, anche se sei tu la prima a farlo. Ti dico anche che nelle notti di pioggia vorrei fare l’amore con te davanti a un camino, non me ne frega niente se hai paranoie sul tuo corpo, perché per me sei bellissima, sei talmente perfetta che fai male, poi ti addormenterai accoccolata a me e io sentirò il tuo cuore che batte tutt’uno con il mio, come se fossero una cosa sola. Potrei giurare che anche tu vuoi tutto questo, ma non capisco perché non arrivi, sono stanco di aspettare, per questo ti ho scritto, adesso fai tu, fai come ti pare, ma sappi una cosa, quando sarai tra le mie braccia ti sussurrerò “Ti amo” tante di quelle volte che ti sfinirò."
- Lettera pubblicata da vikarak sul suo vecchio profilo Tumblr. (via tumimanchisempre)

Mi viene da piangere

(via nonvoglioperdertineoranemai)

(via nonvoglioperdertineoranemai)

"Iniziai a non parlare più di me,
a chiudermi dietro a mura fatte di indifferenza e menefreghismo,
a tener lontani gli altri,
così da non permette più,
a nessuno,
di farmi del male."
- (via fossilbird)

(via fossilbird)